Michele Francesconi. Pianoforte Complementare in stile Pop Jazz PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Ciminiera   
Sabato 07 Gennaio 2017 00:00


Foto: la copertina del libro



Michele Francesconi. Pianoforte Complementare in stile Pop Jazz
Edizioni Volonté. 2015

Il rapporto tra melodia e accompagnamento è una delle chiavi principali per la riuscita di una canzone. Michele Francesconi indaga questa "relazione" con un metodo concentrato e specifico. Come ricorda lo stesso autore nell'introduzione, il metodo nasce dal lavoro didattico maturato sul campo. «Da circa una decina d’anni, nei Conservatori italiani, sono stati ufficializzati insegnamenti specifici relativi ai nuovi linguaggi, ma spesso i ragazzi – pur animati da grande entusiasmo e voglia di suonare – mostrano notevoli lacune nella grammatica di base.»
Il metodo modula obiettivi e strategie sulle diverse necessità del lettore. Il rapporto tra melodia e accompagnamento è, infatti, una questione che ogni musicista affronta e affina nell'intero corso della sua vita musicale: Francesconi affianca esempi e consigli di livelli diversi, si sofferma tanto su questioni relative alla postura sul pianoforte quanto su tematiche più avanzate o specialistiche. Si combina in questo senso la specificità dell'argomento - vale a dire l'attenzione agli aspetti armonici - con la sua attitudine "complementare", riportata anche nel titolo.
Francesconi pone al centro la canzone pop e la tradizione del grande repertorio statunitense: sempre nell'ottica di unire coerenza espressiva e metodo applicativo, il lavoro contiene due brevetti - la "tecnica della nota perno" e un metodo di scrittura per gestire lo sviluppo armonico del brano - utili per ampliare le soluzioni a disposizione del musicista che accompagna e della sua interazione con il filo melodico.
Pur non essendo un libro sul pianismo jazz o un manuale di strumento, il volume tiene comunque presenti gli argomenti didattici e la grammatica fondamentale del pianoforte. L'approccio del libro prende le mosse dagli esempi e dalle situazioni specifiche per cercare le regole generali e segue questa strada con spirito pratico e forte senso della sintesi: pone l'accento sul contenuto e sulla necessità di dare uno spettro ampio di "attrezzi" al lettore, punta l'obiettivo con concretezza sul complesso della canzone.
Sguardo alle orme tracciate dai grandi maestri, esperienze vissute nella realtà del concerto e della didattica, confronto con altri musicisti e insegnanti: sono tanti gli elementi legati in modo paziente da Francesconi per confezionare un volume di rapida consultazione dove si ritrovano schemi e pratiche adoperate, messe a punto e sperimentate in anni di insegnamento.

Segui Fabio Ciminiera su Twitter: @fabiociminiera
 
Banner
Banner
Banner
Banner