Sartori/Colonna/Calcagnile - Suite per Osvaldo PDF Stampa E-mail
Scritto da Aldo Del Noce   
Venerdì 26 Maggio 2017 00:00


Sartori/Colonna/Calcagnile - Suite per Osvaldo

Rudi Records - RRJ 034 - 2017

Fabio Sartori: pianoforte
Marco Colonna: clarinetti
Cristiano Calcagnile: batteria



A ragione del coerente carattere di laboratorio free della label, potrà relativamente sorprendere il tratto stilistico d'apertura, linguisticamente esposto dal pianoforte lungo un idioma jazz trans-temporale, cameristico per essenza e liturgico nell'incedere: Amalassunta così introduce un'operazione in formazione bassless, completata dal drumming esplorante del variamente attivo Cristiano Calcagnile e dallo spirito incursore delle ance d'ebano di Marco Colonna, abile in spericolate ascensioni di picchi e cime ai limiti del respiro fraseologico.
Alterni ed efficacemente differenziati i passaggi a seguire, dalle spiritate evocazioni in Bruto agli estri di Missili Lunari e alla severa tempra di Angelo di S.D., dalla struggente solennità di Nanny alla ripresa del carattere iniziale in Amalassunta II, il battagliero e straziante clima di Angeli Ribelli conclude questa esperienza d'intercambio dai cromatici toni virili.
Incisione che trae ragioni ed ispirazione dall'opus del pittore (nonché pensatore e poeta) marchigiano Osvaldo Licini, gratificata dalle note di copertina del veterano barricadero Eugenio Colombo, Suite per Osvaldo si fa apprezzare per il vessillo di libertà sventolato con convinzione dal trio, che al progetto s'attiene con (libero) rigore non difettando in carica emotiva, correnti d'ariosa musicalità e senso drammatico.
 
Banner
Banner
Banner
Banner