Pindio - H. C. PDF Stampa E-mail
Scritto da Flavio Caprera   
Mercoledì 13 Settembre 2017 00:00


Pindio - H. C.

Leo Records - 2016

Juan Saiz: flauto
Marco Mezquida: pianoforte
Àlex Reviriego: contrabbasso
Genis Bagés: batteria


Quartetto giovane, intraprendente e con idee felici: gli iberici Pindio si presentano sulla scena internazionale con questo loro progetto intitolato H.C.: Juan Salz, leader, solista e autore dei brani, è un "discepolo" di Dolphy, anche se i suoi aggiornamenti pescano tra gli interprei degli ultimi decenni. Il quartetto presenta una musica fresca, piena di energia, che trasuda vitalità, interpretata con bravura e competezza tecnica. Il pianista sfodera una competenza e un’esperienza da veterano, nonostante la giovane età. Il suo jazz comprende il free, la musica europea e il linguaggio afroamericano. La sezione ritmica è sempre in evidenza, garantisce iniziative, certifica la timbrica e gestisce i tempi e le velocità del gruppo. Le composizioni di Salz sono efficaci sia dal punto di vista stilistico che espressivo. Diverse le une dalle altre, non disdegnano momenti di cantabilità, sostenuti da un sofisticato fondo melodico che addolcisce spesso alcuni lati grafianti del flauto. È un jazz contemporaneo il loro, costruito sull’improvvisazione con espressioni free che non tendono mai ad estremizzarsi. Brano top e rappresentativo del quartetto Alex, nos enganan!

Segui Flavio Caprera su Twitter: @flaviocaprera
 
Banner
Banner
Banner
Banner