Dino Rubino - Where is the Happiness? PDF Stampa E-mail
Scritto da Flavio Caprera   
Mercoledì 03 Gennaio 2018 00:00


Dino Rubino - Where is the Happiness?

Tuk Music - 2017

Dino Rubino: pianoforte, flicorno
Emanuele Cisi:  sax tenore 
Angelo Bonaccorso: corno francese, 
Gaetano Cristofaro: clarinetto
Giuseppe Mirabella: chitarra
Paolino Dalla Porta: contrabbasso
Adam Nussbaum: batteria


Disco dopo disco Dino Rubino dimostra di essere sulla strada della completa maturità sia come compositore che musicista. Where is the Happiness?, il suo ultimo lavoro, lo vede autore di dieci degli undici brani che lo compongono. La cover di Sugar Man appartiene al poeta e musicista di strada Sixto Rodriguez. Il disco è in settetto con una sezione ritmica di livello internazionale formata da Paolino Dalla Porta e Adam Nussbaum. Al sax c'è l'ottimo Emanuele Cisi, mentre alla chitarra, e spalla del pianista, Giuseppe Mirabella. I fiati sono rinforzati da Angelo Bonaccorso al corno francese e da Gaetano Cristofaro al clarinetto basso.
Dunque una formazione corpulenta e allo stesso tempo leggera nelle ance, per garantire ali, swing e lirismo, nonché praticità ritmica e astrazione poetica. Rubino, di par suo, è al piano e al flicorno. Ogni composizione è affiancata da una poesia scritta dallo stesso Rubino. Le liriche nascono dai ricordi e trasformano l'onirico in presente, in musica. Where is the Happiness? si discosta dai dischi precedenti per solarità e spumeggiante senso dello swing. Sembra che il buio sia alle spalle, l'introspezione scavata nelle carni ha finalmente lasciato spazio alla luce e all'ottimismo e alla gioia. Rubino ha studiato, filtrato e condensato sapere e conoscenze, sia letterarie che musicali. Nel nostro caso ha spaziato dal pop al rock, alla classica, al jazz, alla musica da film, al folk, al blues e alla canzone d'autore - bella e ricca la versione di Sugar Man!
Il risultato di questa operazione è un lavoro che comunica e coinvolge, intuisce e colpisce con leggiadria i sentimenti di ascolta. Consigliato!

Segui Flavio Caprera su Twitter: @flaviocaprera
 
Banner
Banner
Banner
Banner