Claudio Quartarone - Changes PDF Stampa E-mail
Scritto da Adam D'Amato   
Martedì 11 Dicembre 2018 00:00


Claudio Quartarone - Changes

Workin' Label - Workin' Label 29 - 2018

Claudio Quartarone: chitarra classica

Changes di Claudio Quartarone è un lavoro intenso, allo stesso tempo, lirico ed austero, in equilibrio tra rigore e spirito melodico. La chitarra classica si offre come terreno per un "gioco" che si insinua tra generi musicali ed attitudini: le frasi suonate da Quartarone echeggiano e fanno affiorare riferimenti diversi, maneggiati tutti con cura e proprietà, e cercano una sintesi emotiva, interessata cioè ad andare oltre il mero fatto tecnico o intellettuale.
Tre standard del repertorio jazzistico, tra cui una versione pacata e sentimentale di Cherokee, e otto brani originali si susseguono con gusto nel lettore: jazz, musica classica, tradizioni popolari ed espressioni peculiari del mondo della chitarra trovano posto nel percorso tracciato da Quartarone, abile nel confezionare un album conciso e denso e, soprattutto sempre attento a non scivolare oltre i limiti imposti da un esercizio esigente e arduo come quello della performance in solo. Le variazioni sottintese dal titolo del disco rimandano alla necessità di offrire un punto di approdo a tutti i riferimenti presenti nello stile del chitarrista: all'interno del disco, i vari punti vengono affrontati e sviluppati, messi da parte e ripresi in un secondo momento, ben sapendo che basta davvero poco per dire troppo o troppo poco, per insistere in maniera fatale su un passo o lasciarlo inevaso per scappare via. Un filo sottile ma tenuto, tutto sommato, con salda delicatezza dal musicista e "tessuto", nel complesso dei trentatré minuti del lavoro, con buona disposizione in tutte le direzioni.

Segui Jazz Convention su Twitter: @jazzconvention
 
Banner
Banner
Banner
Banner