In... Colonna per tre - Tre dischi di Marco Colonna usciti nel 2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianni Montano   
Venerdì 28 Dicembre 2018 00:00


Foto: la copertina di "Sketches for Victor Jara"



In... Colonna per tre
Tre dischi di Marco Colonna usciti nel 2018


Foraminifera (Plus Timbre, 2018)
Marco Colonna: clarinetto soprano, clarinetto basso

Sketches for Victor Jara (Autoproduzione, 2018)
Marco Colonna: sax alto, clarinetto soprano, clarinetto basso

Minotauros (Autoproduzione, 2018)
Marco Colonna: clarinetti, cheap electronics
Christian Lombardi: batteria

Marco Colonna ha inciso parecchio nel 2018, passando da collaborazioni importanti come quelle con Roberto Ottaviano o con Stefano Leonardi ad una triade di dischi a suo nome incisi fra aprile e settembre e messi in rete dalla piattaforma Bandcamp, sistema di distribuzione di musica online.
Il primo cd si intitola "Foraminifera" ed è il più avventuroso dei tre. In questo album il musicista romano offre un autentico saggio di tecnica eterodossa, privando il clarinetto del bocchino e soffiando dentro il tubo di ebano, oppure imbracciando contemporaneamente due strumenti e dando di piglio ad entrambi. In altre circostanze l'emissione delle note avviene da una posizione "regolare", ma dai clarinetti scaturiscono note ibride, sporche, sibili che si susseguono senza un ritmo, una armonia di riferimento. Le dita corrono sulle chiavi e si avverte la sensazione acustica che provoca il loro passaggio. Ogni tanto si percepisce il brandello di una frase con una fisionomia individuabile, subito nascosta da rumorismi vari a contrassegnare lo spirito di questa performance severa, rigorosa, di ascolto impegnativo, ma gratificante.
"Sketches for Victor Jara" è il titolo del secondo lavoro. Un lavoro dedicato a Victor Jara, leggendario cantautore cileno, eliminato dal regime militare del Generale Pinochet e assurto al ruolo di punto di riferimento per la canzone d'autore con intenti sociali. D'altra parte, Marco Colonna in un'intervista ha rivelato la chiara prerogativa di assegnare un valore politico, pur forgiato dalla sua personalità, alle creazioni artistiche. Tutto torna, quindi. I temi del celebre autore sudamericano sono ripresi in maniera rispettosa, facendo risaltare la passione civile sottesa a quei motivi e la bellezza delle stesse melodie. Il polistrumentista divaga, poi, ricamando sopra i refrain, aggiungendo variazioni e abbellimenti in maniera sempre in linea con la natura delle composizioni scelte. Di particolare rilievo è l'interpretazione di Gracias a la vida, la celebre canzone di Violeta Parra, eseguita da moltissimi artisti nel mondo fra i quali Joan Baez e resa in maniera intensa e personale da Victor Jara. In questa versione, Colonna riesce particolarmente a cogliere nel segno, manifestando un notevole impulso poetico nel fraseggio asciutto del suo clarinetto soprano.
Il terzo disco si chiama "Minotaurus" ed è registrato in compagnia del batterista Christian Lombardi. Curiosamente è il secondo album pubblicato nel 2018 intitolato alla medesima figura mitologica. È di pochi mesi prima, infatti, l'uscita di "Minotauros" ad opera di Enten Eller. Nelle sei tracce, si sente una musica ritmicamente caratterizzata, arricchita da effetti elettronici a connotare nettamente la timbrica del duo. Non mancano le digressioni con l'emissione di note plurime, i battimenti, i colpi di lingua a raffica sulle ance, gli unisoni con l'impugnatura simultanea dei due clarinetti a disposizione, il soprano e il basso. Tutto, però, seguendo il percorso di un'esperienza sonora contraddistinta da un background africano e da un'aria descrittiva per la suggestione traslata dai titoli delle sette tracce. Si passa, invero, da Specchi a Ombre, da La Gioia del Sangue al Colore del Sangue...
Con queste tre realizzazioni Marco Colonna si conferma una delle voci più interessanti della ricerca attuale in campo jazzistico e zone confinanti, abbinando una tecnica di prim'ordine ad una sana curiosità ed evidenziando la volontà di scompaginare le carte in tavola per provare a giocare ogni volta in un modo diverso, selezionando partners adatti a mettere in discussione o a rivoltare le certezze acquisite.

Link di riferimento:
"Foraminifera" su BandCamp: plustimbre.bandcamp.com/album/foraminifera
"Sketches for Victor Jara" su Twitter: marcocolonna.bandcamp.com/album/sketches-for-victor-jara
"Minotaurus" su Twitter: marcocolonna.bandcamp.com/album/minotaurus


Segui Jazz Convention su Twitter: @jazzconvention
 
Banner
Banner
Banner
Banner