Luca Di Luzio - Globetrotter PDF Stampa E-mail
Scritto da Flavio Caprera   
Sabato 28 Dicembre 2019 00:00


Luca Di Luzio - Globetrotter

Autoprodotto - 2019


Luca Di Luzio: chitarra
Jimmy Haslip: basso elettrico
George Whitty: tastiere
Dave Weckl: batteria
Max Ionata: sax tenore


Globetrotter, titolo significativo per un musicista irrequieto e curioso. Di Luzio ha realizzato un disco dove stili e generei diversi, dal jazz al latin alla world music, s'incontrano e si fondono attraverso una rilettura originale e autografa di brani per la gran parte da lui pensati e cha fanno parte del progetto. Chitarrista dai tratti mainstrem, Di Luzio ha "imbarcato" in questo suo viaggio musicisti di alto lignaggio, duttili e versatili, che si esprimono con bravura in pezzi jazz-fusion come Jazzlife o funky come Mr. Brown, oppure nella ballad Buena Suerte. Sono loro che contribuiscono in maniera essenziale alla definizione del suono, piacevole e accattivante, di Globetrotter, si perché è quello il filo rosso che attraversa l'intera opera e definisce ogni singolo pezzo e ne caratterizza la resa. Probabilmente il top lo raggiungono con la splendida e solare Sunshower - gli è vicino di misura il latin di Pop Fla. Disco di stampo amerindo con forti componenti melodiche e cantabili che Di Luzio, dotato di un suono pulito e profondo, arricchisce dando un saggio della sua cultura musicale attraverso una versione rarefatta e luminescente di Naima di John Coltrane.

Segui Flavio Caprera su Twitter: @flaviocaprera
 
Banner
Banner
Banner