Cristiano Calcagnile Multikulti Ensemble - The Gift of Togetherness PDF Stampa E-mail
Scritto da Flavio Caprera   
Lunedì 09 Marzo 2020 00:00


Cristiano Calcagnile Multikulti Ensemble - The Gift of Togetherness

Abeat Records - 2019


Cristiano Calcagnile: batteria, percussioni, voce
Gabriele Mitelli: tromba, pocket trumpet, flicorno
Massimo Falascone: sax alto, sax baritono, cracklebox, oggetti
Nino Locatelli: clarinetto basso, melodica, campanelli
Pasquale Mirra: vibrafono, percussioni
Paolo Botti: viola, banjo, er-hu, percussioni, salterio
Gabriele Evangelista: contrabbasso
Dudu Kouaté: percussioni
Alberto Braida: Fender Rhodes


The Gift of Togetherness è un gran disco! Il progetto "globale" del batterista Cristiano Calcagnile ci proietta direttamente nel mondo del trombettista Don Cherry. Calcagnile lo fa traducendo secondo il suo punto di vista il messaggio del trombettista americano tralasciando qualsiasi riferimento agiografico ed evitando brillantemente la trappola dell'omaggio. Intelligentemente, Calcagnile si circonda di un supergruppo di musicisti abituati culturalmente a discernere e districarsi in diversi mondi sonori. Qui, infatti, tra free jazz e tendenze world, la prova è ardua, soprattutto nella sintesi di un'idea e concetto di suono che Don Cherry ha esteso oltre le sue iniziali strutture e radici musicali. Il concetto di fondo di Calcagnile è quello di restituire con nove elementi un mondo di colori e suoni che tracciano nello spazio l'idea multiculturale e sincretica di Cherry. Lo fa con arrangiamenti estremamente precisi e centrati sia in pezzi originali che nelle riproposizioni di must come Brown Rice o Togetherness. Così l'ottetto funziona all'unisono, nel senso che garantisce un suono e timbro unici pur nel rispetto delle singole personalità e iniziative improvvisate. Tutti concorrono e spingono con forte impatto emotivo al raggiungimento di quel suono "globale" che introietta le diverse pulsioni di generi musicali naturalizzati e intrinsechi nel dna del trombettista americano. Consigliato!

Segui Flavio Caprera su Twitter: @flaviocaprera
 
Banner
Banner
Banner