Mino Lanzieri - Vibes PDF Stampa E-mail
Scritto da Angelo Lupo Timini   
Sabato 09 Maggio 2020 00:00


Mino Lanzieri - Vibes

Filibusta Records - FR1911 - 2019

Mino Lanzieri: chitarra
Reuben Rogers: contrabbasso
Ulysses Owens Jr.: batteria


L'incipit e la chiusa di un racconto orientano in buona parte il destino di un racconto, anche musicale. Se poi la trama nel mezzo è pari ai vertici iniziali e finali, è del tutto meritato un applauso scrosciante in più. E, in un immaginario live, anche la richiesta di qualche bis.
Il racconto musicale è un disco, Vibes del chitarrista Mino Lanzieri, licenziato da Filibusta Records sul finire del 2019 e non consente bis, purtroppo.
Ma un plauso convinto e fragoroso, sì.
Alla testa di un trio con Reuben Rogers al contrabbasso e Ulysses Owens Jr., Lanzieri dichiara il gioco sin dalle prime battute, con la cover ispirata e travolgente di Speak No Evil.
Salgono per primi sul palco i due attori della sezione ritmica, percussiva del trio. Ulysses Owens Jr. alla batteria e Reuben Rogers al contrabbasso dipingono con sensibilità materica, solida ed espressiva, la tela su cui Lanzieri poggia gli infiniti colori delle sue corde.
Ci sono altre due cover, I'll be seeing You e Moonlight in Vermont, lo struggente brano di chiusura. Sempre presentate con raffinatezza e gusto personale.
Quiet Home e State of Soul evocano, in alcuni passaggi, chiari riferimenti "friselliani", senza perdere ispirazione e fascino. Rigore e poesia.
Gli altri tre brani originali esplorano territori più personali e comunque convincenti con classe, precisione e misura.
Vibes di Mino Lanzieri e il suo trio ci regala, pur nella sua complessità, un ascolto accessibile. Puro godimento, denso di suggestioni e sfumature.
Imperdibile.

Segui Jazz Convention su Twitter: @jazzconvention
 
Banner
Banner
Banner