Giancarlo Mazzù - Pure Landscape PDF Stampa E-mail
Mercoledì 17 Giugno 2009 00:00


Giancarlo Mazzù - Pure Landscape

Dodicilune Dischi – Ed 224 – 2007

Giancarlo Mazzù: chitarra


Pure Landscapes è il disco in perfetta solitudine del chitarrista di origini reggine Giancarlo Mazzù, uscito nel 2007 per la sempre valida e intraprendente etichetta salentina Dodicilune. Ogni lavoro in solo garantisce la massima libertà e intimità per l'artista, anche se il rischio di risultare monocorde è sempre in agguato. Pericolo scongiurato da Mazzù grazie ai numerosi sapori e colori con cui riesce a condire questo delicato album in cui la chitarra classica è l'assoluta protagonista. Dotato di una tecnica sopraffina e di una assoluta padronanza dello strumento, frutto di anni di studio ed esperienze in vari ambiti musicali tra cui negli ultimi anni la militanza nella formazione dei Mahanada, il polistrumentista calabrese si è potuto concedere questo privilegio attraverso dodici tracce originali appositamente scritte per l'occasione.
Come lo stesso Mazzù lascia capire nelle note di copertina, la scrittura ha qui volutamente la prevalenza sull'improvvisazione, anche se quest'ultima non viene tralasciata, come la tradizione jazzistica del resto insegna. E così ritroviamo tutti i riferimenti artistici e stilistici più cari al chitarrista che spazia da brani riconducibili alla tradizione sudamericana del primo Novecento a brani con un carattere più sperimentali ad altri dedicati alla pratica meditativa del Buddismo Tibetano passando per la musica Andalusa in un percorso comunque coerente e che riesce sempre a coinvolgere l'ascoltatore.
Attraverso questa nuova uscita discografica, che sembra davvero la prova della maturità in assoluta libertà, Mazzù riesce con la magia delle sue sei corde ad accompagnarci in questo viaggio fatto di visioni pure aperto ad un pubblico attento ma comunque vasto e non solo rivolto ad una ristretta cerchia di appassionati di chitarra classica.
 
Banner
Banner
Banner
Banner