Simon Papa - Todas As Vozes PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Maggio 2008 00:00


Simon Papa - Todas As Vozes

LS 001 - 2007

Simon Papa: voce e percussioni
Roberto Taufic: chitarre e voce
Ney Portilho: basso
Roberto Rossi: percussioni e batteria
Eduardo Taufic: piano e rhodes
Alexandre Johnson: flauto
Maurizio Piancastelli: tromba
Gilson Silveira: percussioni, pandeiro e cymbals
Giancarlo Maurino: sax soprano
Enrico Luxardo: violino
Massimo Barrera: violoncello
Alfredo Paixao: basso
Alberto Varaldo: armonica



Todas As Vozes è il nuovo lavoro della cantante e percussionista italiana ma di origini brasiliane Simon Papa. Da sempre interessata alla cultura sudamericana, già a partire dalla metà degli anni ottanta iniziò a farsi conoscere con il progetto Saudade do Brasil in collaborazione con il chitarrista Pino Russo con il quale ha la possibilità di suonare in diversi jazz club italiani. Di qualche anno più tardi è poi il progetto Latin Touch, nato dal lavoro con il chitarrista Roberto Taufic, brasiliano d'adozione e di origini arabe, e il sassofonista Giancarlo Maurino, nativo del Kuwait e armeno da parte di madre ed entrambi presenti in questo disco.
Pubblicato nel 2007 e prodotto da Taufic e dalla stessa cantante, Todas As Vozes è composto da undici brani, la maggior parte dei quali originali con l’aggiunta di qualche immancabile classico della musica carioca. Il disco si avvale della presenza di ottimi musicisti quasi tutti facenti parte del collettivo Baticumbando, evoluzione del Latin Touch fondato anni prima, con l’apprezzata scelta di ospiti che danno un tocco di originalità come la tromba di Piancastelli, il sax di Maurino o gli archi di Luxardo e Barrera. Già dalle immagini di copertina e del book interno si può facilmente capire quella che sarà l’atmosfera di questo raffinato lavoro, con la bionda cantante circondata dagli strumenti acustici tipici della tradizione brasiliana. Il brano d’apertura Tatuagem, una delicata bossa originale, in egual misura ci introduce perfettamente in quel che sarà il filo conduttore di tutto l’album che risente anche di influenze pop e latin jazz sapientemente miscelate. Punto di forza è sicuramente la soave voce di Simon Papa, brava anche nella reinterpretazione di alcuni brani brasiliani come l’evergreen Samba De Verao o nel duettare con Roberto Taufic nella bossa Batepapo, e sostenuta brillantemente dai suoi validi compagni di viaggio e da arrangiamenti sempre freschi e ricercati. Il viaggio continua in un’alternanza di brani che non faticano a scorrere con disinvoltura e raffinatezza immergendoci nelle calde e allegre atmosfere brasiliane, impreziosite con stile dai fraseggi dei solisti di turno.
In definitiva ciò che rimane di Todas As Vozes non è niente di mai sentito o particolarmente nuovo, come del resto non era intenzione, in cui le sonorità non cercano certo l'originalità, ma che tuttavia non faticano a trasmettere passione e gusto facendosi subito apprezzare per la sua immediatezza e spontaneità, risultando sempre piacevoli ed apprezzabili.
 
Banner
Banner
Banner