Skarbø Skulekorps - Dugnad PDF Stampa E-mail
Scritto da Flavio Caprera   
Martedì 04 Maggio 2021 00:00


Skarbø Skulekorps - Dugnad

HUBRO Music - 2021


Øyvind Skarbø: batteria, percussioni, vibrafono, chitarra, tastiera, voce
Eirik Hegdal: C melody sax, sax alto, sax baritono, clarinetto
Signe Emmeluth: sax alto, voce
Klaus Holm: clarinetto, sax alto, sax baritono
Stian Omenås: tromba
Ivar Grydeland: pedal steel, chitarra
Chris Holm: basso
Guoste Tamulynaite: pianoforte, synth
Thomas Dahl: chitarra elettrica
Øyvind Torvund: modular synth
Elia Müftüoglu Skarbø: voce


Øyvind Skarbø, eclettico batterista norvegese multi creativo, qui alla guida del suo corposo gruppo Skulekorps, con il suo nuovo disco Dugnad ci ha dato un saggio della sua innata bravura. Il batterista è in possesso di una vasta cultura musicale che abbraccia diversi generi, dal funky al trash passando per il free jazz e la musica elettronica, e di cui è riuscito a creare un insolito mix sonoro estremo ed originale. Questo suo nuovo disco, ne è la dimostrazione assoluta. Ha messo insieme pezzi brevi, per lo più frame di suoni ingegnosi modulati su diverse frequenze e generi musicali. Dalla strana ballad Triple F, unico brano che ha una durata di circa cinque minuti, che si trasforma e muta in un qualcosa di più dinamico per poi tornare ad una dimensione più docile e tranquilla; ai ritmi stravolti e dinamici in F-Punk poi ripresi nel digitalizzato F-Punk 8-bit. Poi c'è Anti-Crime Computer il pezzo più intrigante, un condensato funky arricchito da improvvisate incursioni free dei fiati. 40 x 10, un brano ambient dominato da sonorità artificiali e cibernetiche, chiude Dugnad, un disco immaginifico, particolare e curioso, che nonostante la sua brevità lascia tracce indelebili nella memoria.

Link di riferimento: hubromusic.com


Segui Flavio Caprera su Twitter: @flaviocaprera
 
Banner
Banner
Banner