Marcello & Pietro Tonolo Quartet - Our Family Affair PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Ciminiera   
Martedì 31 Agosto 2021 00:00


Marcello & Pietro Tonolo Quartet - Our Family Affair

Caligola Records - Caligola 2290 - 2021

Pietro Tonolo: sax tenore, sax soprano, flauto
Marcello Tonolo: pianoforte
Nicolò Masetto: contrabbasso
Massimo Chiarella: batteria

Un suono acustico, sempre centrato e convincente, gestito con esperienza e con attenzione. Una visione musicale in equilibrio tra modern mainstream, richiami alle tradizioni del jazz e suggestioni provenienti dalla musica contemporanea. Un repertorio di brani originali - sei firmati da Marcello Tonolo e tre, invece, da Pietro Tonolo - utile per trovare la sintesi tra le varie anime presenti all'interno di "Our family Affair".
I codici del jazz e l'estetica musicale maturata nel corso degli anni da due interpreti di riconosciuto spessore, attraverso numerosi e importanti incontri musicali, sono il punto di partenza di un lavoro capace di proporre più livelli di lettura. I due fratelli Tonolo intrecciano infatti, in un un lavoro stratificato e particolare, connessioni stilistiche e richiami a musicisti importanti nella storia del jazz e delle loro rispettive carriere (come ad esempio nella struggente versione della conclusiva Remembering Steve, eseguita in duo e dedicata a Steve Grossman). La costruzione realizzata intorno agli stilemi e ai canoni espressivi del jazz si apre, via via, ad altre possibilità, andando ad arricchire la scrittura e le esecuzioni con cenni e ripresi dalla musica classica e dalla musica contemporanea (Arnold sings the Blues), con il senso del blues e con aperture caraibiche (Eucalypso).
I fratelli Tonolo tornano a suonare così insieme dopo diverso tempo e lo fanno in una vera e propria confort zone, quella creata appunto dall'incontro musicale tra fratelli - oltre che jazzisti di indiscusso valore - e dalla dimensione del quartetto classico formato da sassofono, pianoforte, contrabbasso e batteria. Una situazione comoda, sfruttata con elegante e misurata scioltezza, senza enfasi né retorica.

Segui Jazz Convention su Twitter: @jazzconvention
 
Banner
Banner
Banner