Paolo Damiani Unit - Memorie Future PDF Stampa E-mail
Scritto da Flavio Caprera   
Lunedì 29 Novembre 2021 00:00


Paolo Damiani Unit - Memorie Future

Parco della Musica Records - MPR118CD - 2021


Paolo Damiani: contrabbasso
Diana Torto: voce
Daniele Tittarelli: sax alto
Giovanni Falzone: tromba
Alessandro Paternesi: batteria


Un dialogo a tre voci tra Diana Torto, Tittarelli e Falzone apre il vivace e arioso Ludi Ludi, prima traccia dello splendido Memorie Future. La ritmica è possente con la batteria di Paternesi e il contrabbasso di Damiani che segna la rotta e allo stesso tempo da le giuste pulsazioni a un quintetto in cui la voce di Torto non è altro che uno strumento aggiunto dalle svariate risorse e inflessioni (M.U. Sic et Nunc). Daniele Tittarelli si conferma un altista di livello con un suono pulito e sfavillante, mentre Falzone da ampiamente la misura della sua arte, eclettico, potente e raffinato. Già dalle prime battute ci si accorge che Memorie Future è uno dei più bei dischi di Paolo Damiani, un musicista di ampie vedute che fa andare il quintetto come fosse una piccola orchestra usando la voce della brava Diana Torto per dare ampiezza e prospettive alla musica (L'ora). Il suo jazz è di esemplare modernità, fresco, lineare, arioso, che conserva intatte quelle caratteristiche che lo rendono una prosecuzione di quanto creato nel passato di questa musica, compresa l'improvvisazione, qui usata e di essenziale efficacia (Dervio). Brani originali, giusta dose melodica e un suono d'impatto e avvolgente. Tra i più bei dischi del 2021. Da ascoltare assolutamente.

Segui Flavio Caprera su Twitter: @flaviocaprera
 
Banner
Banner
Banner