Martin Taxt - Second Room PDF Stampa E-mail
Scritto da Flavio Caprera   
Lunedì 02 Gennaio 2023 00:00


Martin Taxt - Second Room

Sofa Records - 2022


Martin Taxt: tuba microtonale, campanelli, composizione
Rolf Erik Nystrøm: sax alto, campanelli
Laura Marie Rueslåtten: organo, campanelli
Inga Margrete Aas: contrabbasso, campanelli
Peder Simonsen: tuba microtonale, campanelli, sintetizzatore


Martin Taxt è un avventuroso sperimentatore norvegese che cerca di far combaciare la musica con l’architettura. Se si vuole, entrambe le discipline hanno qualcosa in comune, di strutturato, che le porta attraverso degli schemi all’edificazione fisica per i progetti architettonici e a quella non materiale ma altrettanto spaziale per la musica. Second Room è il secondo disco di Taxt che si ispira al filone architettonico, ed esattamente alle teorie dell’architetto giapponese Sou Fujimoto, che teorizza diversi modi di vivere e interpretare la vita. Qui Taxt, che suona la tuba, agisce con un quintetto che ha al suo interno due tuba, sax, organo e contrabbasso. La sua musica è un agire negli spazi, che vengono colmati con suoni e silenzi, dove strutturazione e destrutturazione non mortificano la continua ricerca di melodia che pare essere il filo rosso che lega un esperimento affascinante e diverso, che apre ulteriori prospettive alla ricerca sonora.

Segui Flavio Caprera su Twitter: @flaviocaprera
 
Banner
Banner
Banner