Giancarlo Tossani Synapser + Ralph Alessi - Newswok Stampa
Scritto da Fabio Ciminiera   
Giovedì 30 Ottobre 2014 10:00


Giancarlo Tossani Synapser + Ralph Alessi - Newswok

Auand Records - AU9042 - 2014

Giancarlo Tossani: pianoforte
Ralph Alessi: tromba
Achille Succi: sax alto, clarinetti
Tito Mangialajo Rantzer: contrabbasso
Cristiano Calcagnile: batteria, percussioni, drumtableguitar


Newswok è la nuova prova di Synapser, il progetto di Giancarlo Tossani attivo ormai da oltre dieci anni e arrivato alla terza prova per Auand dopo le precedenti Coherent Deformation e Beauty is a Rare Thing. Al quartetto - formato da Achille Succi, Tito Mangialajo Rantzer, Cristiano Calcagnile e dal pianista - si aggiunge Ralph Alessi: si completa così, in qualche modo, un legame tra contemporaneità e sguardo alle tradizioni. La dimensione canonica del quintetto si unisce alla ricerca timbrica e alla "lezione" della modernità newyorchese. Un nesso sempre presente nella musica proposta da Tossani, capace di sganciarsi da griglie predeterminate per cercare le reazioni tra gli elementi presi in considerazione: reazioni senza rete, anche aspre, spigolose e stridenti.
Tossani non cerca compromessi nelle sue composizioni. E, anche laddove percorre sentieri già battuti, esprime sempre un punto di vista personale. Il filo logico alla base di Newswok è, però, la convergenza. Nelle sue composizioni, il pianista richiama le attitudini personali dei suoi compagni, la contrapposizione di tematiche e sonorità, l'alternarsi di destrutturazione e forma, l'utilizzo di situazioni ritmiche differenti. Il tutto utilizzato secondo una regia molto articolata riguardo direzione "orchestrale" della formazione. Melodie e momenti condotti secondo una gestione tradizionale nascono da sezioni totalmente libere o si frantumano in esse. L'improvvisazione è spesso resa collettiva e si misura con il disegno variabile delle forme, predisposto dal leader. Cellule ritmiche e griglie armoniche si intrecciano con momenti liberi secondo dinamiche sempre controllate.
Le ricerche personali dei cinque musicisti portano ingredienti differenti alla ricerca del disco. Il confronto con un protagonista della nuova scena newyorchese diventa uno stimolo per calibrare le proprie intenzioni. Tossani e i suoi musicisti conoscono bene il proprio background: la musica di Synapser accoglie elementi europei e statunitensi, colti e moderni, improvvisazione e costruzione stabilita a priori, raffinate aperture melodiche e sketch ritmici aggressivi. La convergenza realizzata nelle otto tracce non significa necessariamente pacificazione: il risultato è una matura visione di insieme di elementi anche contrastanti, gestiti con equilibrio.
Newswok non propone una musica facile, non è il suo obiettivo. Come suggerisce il nome della formazione, Tossani è maggiormente attratto dalla ricerca di connessioni e di elementi da far reagire tra loro per trovare soluzioni possibili o plausibili della nostra modernità.

Segui Fabio Ciminiera su Twitter: @fabiociminiera